Feel Safe: Prevenzione Educazione e Terapia dei Minori

 

Depressione

La depressione è caratterizzata da tristezza profonda senza motivazioni apparenti, mancanza d’interessi, riduzione dell’appetito e del peso corporeo, risvegli precoci mattutini e ipersonnia diurna, ansia o rallentamento psicomotorio, stanchezza, percezione negativa di sé e sensi di colpa immotivati, calo della concentrazione e della libido, ideazione suicidaria, crisi di pianto e somatizzazioni. Tale disturbo può lasciar spazio a periodi di relativo benessere e riacutizzarsi stagionalmente o può presentarsi una sola volta nella vita.

Disturbo bipolare

La “depressione bipolare” o disturbo bipolare, invece, è caratterizzato dall’alternanza di fasi depressive, con sintomi simili a quelli della depressione (unipolare), e fasi di eccitamento maniacale, nelle quali il paziente si auto-esalta, non ha bisogno di dormire, risulta eccessivamente socievole e loquace, presenta passaggi rapidi da un pensiero all’altro, difficoltà a portare a termine le attività, frenesia, incremento della vita sessuale con disinibizione, impulsività, aggressività, shopping compulsivo, gioco d’azzardo, sperpero di denaro, abuso di alcool e sostanze. Possono presentarsi episodi misti, in cui i sintomi depressivi e maniacali sono compresenti o si alternano nell’arco di una giornata. Ad ogni modo, in mancanza di un trattamento adeguato, le fasi depressive e maniacali tendono a presentarsi sempre più spesso.

All’origine dei disturbi dell’umore si riconoscono una base genetica e alterazioni nella concentrazione dei neurotrasmettitori cerebrali deputati alla regolazione del tono dell’umore, degli affetti e di funzioni biologiche quali appetito, sonno, sessualità ecc.)
Si è osservato, inoltre, anche un funzionamento anomalo dell’asse ipotalamo-ipofisi-surrene, che controlla la risposta allo stress.

Tra i fattori ambientali, lo stile d’attaccamento evitante per il disturbo depressivo, e l’attaccamento disorganizzato, con la difficoltà di regolazione delle emozioni, per il disturbo bipolare, possono costituire un importante fattore di rischio.
In letteratura viene riportato, inoltre, che la cornice sociale può scatenare o prevenire le crisi depressive o maniacali e che tali manifestazioni possono essere precedute da eventi stressanti.

 

Intervento terapeutico

Il trattamento proposto da Feel Safe prevede l’utilizzo di farmaci (antidepressivi, stabilizzanti dell’umore) e la psicoterapia, che mira a intervenire, attraverso il metodo EMDR, sui modelli d’attaccamento disfunzionali e sull’elaborazione degli eventi traumatici, che possono essere secondari al disturbo o sopraggiungere indipendentemente da esso e riacutizzarlo.