Feel Safe: Prevenzione Educazione e Terapia dei Minori

 

La separazione per adulti e bambini

Decidere di interrompere un rapporto affettivo consolidato non è mai cosa facile, soprattutto se nella separazione sono coinvolti minori.
Quando sono gli adulti stessi a vivere un momento difficile, stressante e doloroso, può essere molto difficile riuscire a dare ai figli la stabilità e il supporto di cui hanno bisogno.
Tuttavia, è possibile gestire questo periodo difficile e far in modo che i bambini si sentano amati, sicuri e forti.

 

Per gli adulti

La rottura di una relazione fino a poco prima stabile e duratura può rappresentare uno shock intenso per chi la vive: tutto cambia; la propria vita, fatta di abitudini stabili, di relazioni familiari ed amicali consolidate, muta inevitabilmente. Ciò può portare a vivere emozioni dolorose e spaventanti, spesso più intense di quanto si immaginasse, generando uno stato di incertezza e smarrimento emotivo, fortemente destabilizzante.

Superare la separazione può apparire molto difficile, soprattutto all’inizio, ma è possibile accettarla e andare oltre.

 

 

Esistono alcuni accorgimenti che possono essere utilizzati per vivere meglio questo momento e favorire l’elaborazione di tale fase:

  • Riconoscere le emozioni che si stanno vivendo, senza cercare di sopprimerle o evitarle. È normale avere sentimenti contrastanti come rabbia, risentimento, tristezza, sollievo, paura, etc. Sopprimere tali sentimenti allunga i tempi di elaborazione.
  • Concedersi tempo e spazio, non chiedere troppo a se stessi. Superare la separazione richiede tempo.
  • Non prendere decisioni importanti nei primi mesi della rottura.
  • Cercare sostegno dai cari e dagli amici, evitare di vivere la situazione da soli.
  • Avere cura di se stessi.
  • Fare attività che fanno stare bene.
  • Mantenere le proprie routine o trovarne di nuove, stabili nel tempo e nei modi.
  • Non abusare di alcol, cibo o droghe.

Qualora i sentimenti di rabbia, tristezza o ansia persistano nel tempo, senza alcun miglioramento apprezzabile, valutare di contattare un esperto.

 

 

Per i figli

Per i bambini, la separazione dei genitori può rappresentare un evento molto stressante, triste e sconvolgente. È naturale che i bambini si sentano insicuri o arrabbiati rispetto alla possibilità che i loro genitori si separino. Sentono chiaramente che il loro mondo, le loro routine, così come il rapporto con i propri genitori, stanno per cambiare. Inoltre, può capitare che i figli si sentano responsabili per la separazione dei loro genitori, oppure, di fronte ai continui conflitti, poco importanti, non più amati.
Aiutare i bambini in un momento così delicato può apparire difficile, ma gli adulti possono senz’altro fare qualcosa perché i loro figli arrivino ad accettare il cambiamento e a superarlo più tranquillamente.

 

Alcune indicazioni utili sono:

  • Raccontare sempre la verità sui motivi della separazione. Non è necessario fornire molte informazioni o dilungarsi troppo, ma è importante dare le stesse motivazioni della separazione e farlo prima della separazione concreta, così da dare tempo ai bambini di capire ciò che sta succedendo.
  • Garantire ai bambini il coinvolgimento di entrambi i genitori alla loro vita, dimostrando così di voler ancora essere parte della loro quotidianità.
  • Cercare di stabilire una relazione cooperativa con l’ex partner. Evitare di parlare male dell’altro, di utilizzare i figli per comunicare con l’altro genitore, di litigare davanti ai bambini. Questo aiuta i bambini a vivere con meno stress la relazione con i propri genitori.
  • Strutturare la vita dei bambini sulle routine che avevano prima; qualora sia impossibile mantenerle, strutturarne delle nuove, stabili e prevedibili.
  • Cercare di essere molto pazienti e rassicuranti. I bambini andranno incontro a momenti difficili, assolutamente normali nel primo periodo di separazione; rabbia, tristezza e ansia possono invadere il loro mondo interiore. Mostrare un atteggiamento comprensivo e paziente, di ascolto e interesse, aiuta i bambini a capire ciò che vivono e sentono, così da poterlo accettare prima.

 

 

Alcuni bambini, in seguito alla separazione, possono presentare una sindrome depressiva o disturbi ansiosi. Alcuni indicatori di una sindrome depressiva o ansiosa sono:

  • Disturbi del sonno
  • Scarsa concentrazione
  • Problemi scolastici
  • Assunzione di droghe
  • Disinteresse per attività precedentemente amate
  • Allontanamento dalle persone amate
  • Disturbi alimentari e comportamenti autolesionisti
  • Scoppi di rabbia frequenti e violenti.

Qualora i sintomi sopra descritti non dovessero migliorare con il tempo, valutare di consultare un esperto.