Categorie: ,

Psichiatria letale e negazione organizzata

Descrizione

Un libro per medici, psichiatri, pazienti e familiari che mette in discussione miti e luoghi comuni che possono essere molto dannosi per i pazienti. Tra questi:

  • le diagnosi psichiatriche sono affidabili;
  • fornire alle persone una spiegazione biologica o genetica dei loro disturbi mentali riduce la stigmatizzazione;
  • il consumo di psicofarmaci rispecchia il numero di persone con disturbi mentali;
  • le persone con disturbi mentali soffrono di uno squilibrio chimico nel cervello e gli psichiatri possono aggiustare questo squilibrio con i farmaci, proprio come gli endocrinologi usano l’insulina per il diabete;
  • il trattamento a lungo termine con gli psicofarmaci è corretto perché previene la recidiva della malattia;
  • il trattamento con gli antidepressivi non provoca dipendenza;
  • il trattamento di bambini e adolescenti con antidepressivi protegge dal rischio di suicidio;
  • depressione, ADHD e schizofrenia provocano un danno cerebrale;
  • i farmaci possono prevenire il danno cerebrale.

26,00