Feel Safe: Prevenzione Educazione e Terapia dei Minori

 

SOSTIENI IL PROGETTO ADOTTO!

Il tuo sorriso per far sorridere i bambini adottati!

Abbiamo bisogno
del tuo aiuto per
sostenere questa iniziativa.

 

Leggi come è facile dare
il tuo contributo!

Feel Safe: Prevenzione Educazione e Terapia dei Minori - sostieni il progetto adotto
 
Feel Safe: Prevenzione Educazione e Terapia dei Minori - sostieni il progetto adotto

 

Adotto è un progetto di solidarietà promosso da FeelSafe.

“Io sogno, perché non sono che un bambino in viaggio,
lontano dalla terra ferma,
la mia parola è muta e il mio canto senza musica,
ciò che vi dico piano non potrò dirlo ad alta voce
se non un giorno in cui, avendomi adottato,
mi avrete messo in cuore tanto amore e autentica libertà,
sulle mie labbra parole sufficienti, perché possa dire:
papà, mamma, io vi scelgo e vi adotto…
Allora saprete che il vostro amore è un dono, e che è riuscito”


(Michel Quoist)

 

Progetto di solidarietà Adotto

Un sorriso per far sorridere

Il progetto ADOTTO nasce dal bisogno di dare risposta a tutti quei bambini che hanno storie traumatiche relazionali ed intrafamiliari che possono condizionare l’intero ciclo della loro vita.

Le prime esperienze infantili, infatti, sono un fattore prevedibile delle future relazioni e della salute emotiva e fisica degli individui.

le mie radici - adotto

Negli ultimi anni, numerose ricerche cliniche ed epidemiologiche hanno dimostrato, con dati solidi e convincenti, il peso dell’impatto di esperienze traumatiche vissute nel periodo dell’infanzia e della fanciullezza sul successivo sviluppo della persona. L’abuso, la trascuratezza, i modelli di comportamento familiari gravemente disfunzionali e altri eventi stressanti in età infantile, possono danneggiare gravemente la salute mentale adulta e perfino determinare un aumento della mortalità.

L’Adverse Childhood Experiences Study (ACE), effettuato dal Dott. Vincent Felitti ha dimostrato una straordinaria correlazione tra il maltrattamento in età infantile, successive malattie mediche e morte prematura. Questa ricerca ha il merito di aver sottolineato l’effetto negativo delle esperienze traumatiche cumulative.

Si tratta di un’indagine epidemiologica di vastissime proporzioni (con un campione di oltre 17.000 soggetti), che ha evidenziato, al di là di ogni dubbio, come tali storie di sviluppo costituiscano un fattore critico rispetto alla manifestazione ed alla prognosi di disturbi psichiatrici, malattie somatiche e alcuni comportamenti disfunzionali, come l’abuso di sostanze ed i comportamenti sessuali a rischio. Gli alti punteggi ACE sono correlati con vari disturbi, tra cui il cancro, i disturbi coronarici e delle arterie e le ostruzioni polmonari croniche. In altre parole, i disturbi che si presentano in età adulta, finora considerati come riconducibili esclusivamente a cause mediche e ambientali (come l’abitudine al fumo, l’inquinamento atmosferico o l’ipercolesterolemia), potrebbero avere inaspettate origini nelle reazioni fisiologiche allo stress determinate da traumi in età infantile.

le emozioni infantili

 

I risultati dello studio ACE evidenziano come l’impatto dello stress in età infantile sul sistema neurobiologico cerebrale possa rimanere silente per molti anni ed essere un importante fattore di rischio nello sviluppo  di problemi fisici come  ipertensione, obesità, diabete, ecc., anche mezzo secolo dopo.

Il nostro obiettivo è quello di dare a tutti i bambini l’opportunità di sanare le ferite del passato e di  prevenire così gli esiti psicopatologici dei traumi.

ADOTTO si prefigge di trattare gratuitamente questi bambini a rischio con EMDR, metodo che agisce, come dimostrato dalla ricerca, sulla rielaborazione dei traumi e dei ricordi disfunzionali, che sono alla base di molti disturbi psicologici sia nei bambini che negli adulti. (www.emdritalia.it)

Ognuno può dare il proprio contributo al progetto nei seguenti modi:

  • acquistando la T-shirt “Io adotto la giusta distanza” (al costo di 12 euro), indossata da oltre 50 personaggi del mondo dello spettacolo che hanno aderito a questa grande catena di solidarietà;
  • acquistando il Giocolibro «La giusta distanza», scritto dalla psicoterapeuta Anna Rita Verardo, responsabile clinica di Feel Safe, che lo presenta in questo modo: “I bambini hanno bisogno di tempo per fidarsi e stabilire la giusta distanza che, come nella parabola dei porcospini raccontata nel libro, permetta loro di stare abbastanza vicini per non avere freddo, ma non eccessivamente vicini, per non correre il rischio di pungersi. I bambini hanno bisogno di tempo per tornare a sorridere”

ADOTTO è una campagna di solidarietà promossa da Feel Safe (www.feelsafe.it), un progetto di sostegno per curare i bambini che hanno subito dei traumi psicologici.

emozioni e bambini adotto

Il progetto Feel Safe si è proposto sin da subito di ideare un percorso per le famiglie adottive.

Già prima dell’adozione, per preparare i genitori ad accogliere il bambino,  vengono proposti:

  • incontri formativi, per una presa in carico delle aspettative e delle paure dei genitori adottivi;
  • una raccolta delle informazioni sulla storia familiare del genitore e sullo sviluppo dell’attaccamento nei suoi primi anni di vita, attraverso la somministrazione dell’Adult Attachment Interview e della PDI (Parent Development Interview);
  • una valutazione della coppia genitoriale;
  • eventuale e successiva proposta di psicoterapia per la risoluzione dei traumi dei genitori con l’EMDR come metodo di elezione.

Dopo l’adozione Feel Safe propone:

  • incontri formativi, per la presa in carico delle aspettative e delle paure di genitori e figli adottivi;
  • incontri di valutazione sulle reazioni emotive della coppia genitoriale durante i momenti peculiari di vita del bambino/ragazzo (ad esempio, durante la fase del sonno e dell’alimentazione, durante l’espressione di un bisogno, o durante l’inserimento in contesti sociali nuovi);
  • individuazione dei segnali d’interazione disfunzionale del bambino/ragazzo con il genitore;
  • comprensione e risoluzione delle interazioni disfunzionali attraverso sessioni di video-feedback, help – line telefonica tra un consulente designato e la coppia genitoriale, psicoterapia per la risoluzione dei traumi e l’elaborazione delle relazioni d’attaccamento insicuro o disorganizzato con il metodo EMDR, sia per i genitori adottivi che per il figlio, eventuale presa in carico farmacologica del bambino/ragazzo, in caso di comportamenti altamente disfunzionali che potrebbero esporlo ad ulteriori traumi (ad es. esclusione dal gruppo dei pari, allontanamento dalla scuola, rifiuto da parte dei pari o degli insegnanti, comportamenti ambivalenti da parte dei genitori adottivi), valutazione dello stile di attaccamento del bambino con la madre e/o il padre adottivo, dopo almeno 9-12 mesi dall’adozione.

I destinatari di ADOTTO sono i bambini, ospiti di case famiglia e di strutture di accoglienza, che non possono permettersi i costi della psicoterapia.

la colpa - adotto

 

ADOTTO nasce dal desiderio di garantire a tutti i bambini la possibilità di ricevere un trattamento per i traumi dell’infanzia e tornare a sorridere e a sentirsi finalmente al sicuro. Aiutaci a restituire un sorriso.

 

Il tuo sorriso per far sorridere!

Dott.ssa Anna Rita Verardo

 

 

 

Sostieni il Progetto ADOTTO

Feel Safe: Prevenzione Educazione e Terapia dei Minori - acquista la tshirt adotto

€ 12,00
T-SHIRT IO ADOTTO LA GIUSTA DISTANZA

 

Feel Safe: Prevenzione Educazione e Terapia dei Minori - acquista il libro la giusta distanza

€ 30,00
LA GIUSTA DISTANZA. IL GIOCOLIBRO PER L’ADOZIONE.

 

Feel Safe: Prevenzione Educazione e Terapia dei Minori - iscrizione-annuale-adotto

€ 30,00

ISCRIZIONE ANNUALE ALL’ASSOCIAZIONE ADOTTO